Elaborazione in corso...
CARDIO-CHIRURGIA.COM/Mininvasiva
Logo lunedì 1 maggio 2017
CardiochirurgiaInterviste del Prof. Khalil FattouchVideo GalleryPhotogalleryContattiCongressi e meetingsComunicati stampa

Equipe Chirurgica

Dr. Khalil Fattouch

Dr. Francesco Guccione

Dr. Nicola Adragna

Dr. Giuseppe Indellicati

Equipe medica

Dott. Khalil Fattouch

Dott. Francesco Guccione

Dott. Nicola Adragna

Dott. Giuseppe Indellicati

Dott. Giuseppe Bianco

Dott. Giuseppe Di Modica

Dott. Pietro Dioguardi

Chi siamo

La Struttura

Ricerca clinica e sperimentale

Ricostruzione Radice Aortica

Plastica valvolare Aortica

Plastica valvolare Mitrale

Progetti

Brevetti

Sistema per anuloplastica valvolare aortico

Monografie

Stenosi Valvolare Aortica

Radice Aortica

Aneurisma Aorta Ascendente

Tricuspide

IM degenerativa

Pazienti

Anatomia del Cuore

Valvole Cardiache

La coronarografia

Intervento di Bypass

Plastica Mitrale

Plastica Aortica

Sostituzione Valvolare

Aneurisma Aortico

Endocarditi


News


  • Innovazione chirurgica mitralica
    <br/>...
    Leggi tutto...

  • Nuova tecnica per sostituire le valvole cardiache
    Nuova tecnica per sostituire le valvole cardiache,...
    Leggi tutto...

  • Mitral Conclave 2015 di New York
    Mitral Conclave 2015 di New York, il 2% degli ital...
    Leggi tutto...

  • Tecniche mini-invasive video assistite
    Maria Eleonora Hospital: per...
    Leggi tutto...

  • Maria Eleonora Hospital
    Per la prima volta in Sicilia al Maria Eleonora Ho...
    Leggi tutto...

  • Il cuore in corsia
    Il cuore in corsia (ma senza invadere) ...
    Leggi tutto...

  • Accademia della Società Europea di Chirurgia Cardiothoracica
    Il prof. K. fattouch è membro dell'Accademia della...
    Leggi tutto...

  • Le anomalie strutturali e funzionali delle valvole cardiache
    ...
    Leggi tutto...

  • Congresso europeo sulle valvulopatie
    Nuova edizione a cura del Prof Khalil Fattouch del...
    Leggi tutto...

  • Pubblicato il Libro - Secondary Mitral Valve Regurgitation
    Secondary Mitral Valve Regurgitation”, pubblicato ...
    Leggi tutto...

  • Innovazione Chirurgia Mitralica
    Innovazione nella Chirurgia Mitralica ...
    Leggi tutto...

  • Echo Meeting With the Mayo Clinic
    Echo Meeting With the Mayo Clinic,Palermo Palazzo ...
    Leggi tutto...



Mininvasiva




INNOVAZIONE IN CARDIOCHIRUGIA …..

Negli ultimi decenni nel campo della chirurgia è andata sempre più sviluppandosi l’uso della endoscopia (piccole incisioni e minore invasività). In cardiochirurgia questo processo si è manifestato più lentamente sia per la complessità degli interventi sia per la necessità di utilizzare la circolazione extracorporea. L'apertura completa del torace (sternotomia) consentiva infatti di avere accesso simultaneamente a tutte le strutture cardiache, di dominarne eventuali emorragie e di eseguire agevolmente il trattamento della patologia cardiaca. La cardiochirurgia, nonostante ciò, ha realizzato grandi passi in avanti: basti pensare che oggi è possibile operare pazienti che solo qualche tempo fa erano considerati in operabili (età media dei pazienti 70-75 anni). Questa grande conquista è legata in parte al miglioramento della tecniche chirurgiche, dell’avvento dei devices innovativi e dalla messa a punto di tecniche operatorie sempre meno invasive.
Le tecniche mininvasive al momento disponibili sono:


- plastica o sostituzione valvolare mitralica;
- chiusura difetti interatriali;
- chirurgia della valvola tricuspide;
- chirurgia valvolare aortica;
- rivascolarizzazione miocardica;
- Ablazione fibrillazione striale.


L’incisione cutanea (5 cm circa) viene eseguita al III spazio intercostale dx negli uomini e a livello della piega mammaria nelle donne (cicatrice non più evidente nel post-operatorio). Per eseguire questi interventi vengono utilizzati strumenti specifici in sale operatorie dotate delle più moderne apparecchiature tecnologiche, che permettono attraverso l’introduzione di piccole telecamere sterili di visualizzare l’interno del torace su monitor LCD (video-chirurgia); inoltre requisito fondamentale è una stretta collaborazione tra cardiochirurghi, cardiologi (eventuale rivascolarizzazione miocardica ibrida e valutazione intraoperatoria con ecocardiografia transesofagea) ed anestesisti.
Queste metodiche, se eseguite da team di esperti, permettono di diminuire il sanguinamento peri- e postoperatorio, minor trauma ed una ripresa postoperatoria molto più rapida. Al momento, comunque, rimangono ancora in pochi centri in Italia dove è possibile essere sottoposti ad un intervento mininvasivo.
Nel Sud-Italia i centri di riferimento fanno capo a Maria Eleonora Hospital di Palermo (responsabile il Dr. Khalil Fattouch +39 091 6981111).















 

Newsletter

Iscriviti  Cancellati   |  E-mail *    |  Privacy  |